Bagaglio smarrito vacanza rovinata

Lo smarrimento del bagaglio quando si viaggia in aereo è un’esperienza che non auguro proprio a nessuno. Purtroppo è quello che è capitato a me di recente, durante un viaggio da me tanto atteso e pianificato in ogni dettaglio. Potete facilmente comprendere il mio stato d’animo quando, dopo una lunga attesa davanti al nastro trasportatore, ho dovuto accettare la triste realtà: il mio bagaglio era stato perso!

Vivo in Emilia Romagna e ho sempre desiderato visitare la Sicilia, specialmente Palermo, una città che mi ha sempre affascinato per la sua cultura, il suo cibo e le sue tradizioni. Sfruttando un breve periodo di vacanza e approfittando di un’offerta promozionale, ho prenotato un volo da Bologna con scalo a Roma ed arrivo proprio nella capitale siciliana. Dopo aver preparato il viaggio con cura, prenotando l’hotel e compilando una lista di tutti i luoghi da visitare, sono quindi partito la mattina presto e dopo aver transitato a Fiumicino, sono arrivato in tarda mattinata in Sicilia. Mentre aspettavo il mio bagaglio all’aeroporto, ho scoperto che questo era stato smarrito, probabilmente a Fiumicino. Che delusione, la mia vacanza era rovinata!

Mi sono chiesto allora cosa avrei potuto fare. Anzitutto mi sono recato presso l’ufficio bagagli smarriti dello scalo per dichiarare la mancata consegna della mia valigia. Ho mostrato i miei documenti di viaggio e ho compilato un modulo che richiedeva di descrivere il contenuto del mio bagaglio, ed in seguito mi sono recato in città per fare il check-in presso l’hotel. Palermo è fantastica e la giornata era stupenda, tuttavia non riuscivo ad apprezzarla pienamente per via dello spiacevole incidente nel quale ero occorso.

Erano già passati due giorni e del mio bagaglio non vi era ancora nessuna traccia. Mi sono rivolto ad un’agenzia di risarcimento che aveva una filiale anche nella città siciliana e ho illustrato la situazione nella quale mi trovavo. L’accoglienza che ho ricevuto è stata molto gradevole e sono stato informato nei dettagli circa i diritti che tutelano i viaggiatori in caso di smarrimento o danneggiamento dei bagagli durante il viaggio in aereo. Ho scoperto che è possibile ottenere dei rimborsi pari a 20 euro per ogni kg della valigia, e se il bagaglio viene definitivamente perso, è responsabilità della compagnia aerea risarcire il viaggiatore con somme fino a 1200 euro. Mi è stato infine consigliato di stipulare prima della partenza delle polizze di assicurazione, che sono in grado di garantire e velocizzare i rimborsi.