Per natale regalati uno Xiaomi

Quest’anno mi sono concessa un regalo di Natale anticipato, e sono qui per darvi uno degli spunti migliori, se come me siete degli appassionati di cellulari. Gli smartphone che il mercato ci propone sono moltissimi, eppure non è facile ottenere il giusto rapporto qualità-prezzo. Come sempre la Cina stupisce e non fallisce la missione neppure questa volta con il lancio strabiliante di un brand che sta a dir poco prendendo piede: Xiaomi.

Quando lessi di questo marchio, la cosa che mi colpì subito fu il design dei cellulari, ergonomico e accattivante. I modelli reperibili online erano e sono molti, lo smartphone Xiaomi Mi-1s, tutti i vari 2, 3, Redmi, Note Pro, Redmi Note, fino ad arrivare allo Xiaomi MI-4. Difficile resistere alla tentazione e altrettanto difficile avere dei dubbi sulla scelta. In Cina questo brand ha rivoluzionato completamente i canoni della tecnologia in fatto di smartphone e non solo, in Europa ancora no, ma io volevo toccare con mano quest’innovativo precursore. Lo ordinai online al prezzo di 369 €, certo originariamente costa meno (240 €), ma dovete calcolare che acquistiamo un prodotto d’importazione, con relative spese di spedizione, dazi e ben 2 anni di garanziaufficiale. Peraltro, a questa cifra non ho riscontrato in altri smartphone delle funzionalità così all’avanguardia, quindi l’affare è assicurato. Lo Xiaomi MI-4 mi è arrivato puntualmente con tutti gli accessori previsti. La cosa che colpisce subito è la compattezza con la quale si presenta, l’impugnatura è ottima e l’estetica affascinante nel suo colore nero con telaio in resistente acciaio inox. Il display in Full HD 5 pollici conquisterà anche voi, almeno quanto me. Si ottiene una saturazione dei colori perfetta, ove persino il nero vi sembrerà più nero, un arcobaleno di cromature vivide ad alta risoluzione che riscontrerete anche nella foto e videocamera. Ben 13 megapixel, con possibilità di multiscatto e visuale a tutto campo. Il software offre una navigazione a tal punto fluida, grazie al browser web stock, che non ho dovuto installare browser alternativi. Quanto al firmware MIUI, essendo in italiano, dispone del play store e di un’organizzazione che piacerà sia agli appassionati di Android, sia ai fautori di iOS. L’autonomia? Perfetta per le esigenze di tutti, persino le mie che sono alte, supportata da 3.080 mAh di batteria. Se volete stupire una persona cara, o come ho fatto io, stupire voi stessi, questo Natale regalatevi un cellulare Xiaomi. Le nuove frontiere dell’innovazione tecnologica vi aspettano con il più estroso dei brand.