Scegli uno smartphone meizu

Molteplici sono le ragioni per cui consiglierei anche a voi di acquistare un Meizu M2 Note come quello che ho comprato io come smartphone personale.

Il Meizu M2 Note è un telefono di nuova generazione e possiede diverse caratteristiche che ne fanno un cellulare pratico ma soprattutto utile a chi cerca funzioni specifiche che non tutti gli smartphone, tra l’altro, sono in grado di offrire agli utenti.
Per prima cosa un M2 Note può contenere due sim e questa è una caratteristica davvero interessante, perché si possono gestire contemporaneamente due numeri telefonici. Altri telefoni, anche di marche più storiche, non hanno ad esempio questa funzionalità. Non a caso Meizu è un brand in rapida espansione nel mercato della telefonia.
La gestione delle due sim è molto semplice e addirittura si può scegliere di utilizzare uno in modo alternativo uno dei due supporti destinati alla sim per inserire un’espansione di memoria che può andare ad aggiungersi ai 16/32 Gb di memoria interna.
Il telefono ha un ottimo schermo da 5.5 pollici, luminoso e con risoluzione full hd. Personalmente lo trovo ottimo per chi ama scattare fotografie con il telefono. Del resto la risoluzione della fotocamera posteriore è di ben 13 mega pixel, mentre quella anteriore ne ha 5. Il sensore OmniVision OV5670 e il grandangolo a 69° fanno il resto e permettono di ottenere delle foto a dir poco spettacolari per un dispositivo mobile di questo tipo. Se con la luce si ottengono foto bellissime, posso garantire personalmente che anche in notturna, in condizioni di scarsa luminosità, si possono scattare fotografie niente male, grazie anche al buon flash in dotazione. Del resto la buona risoluzione della fotocamera anteriore è utile non solo per le foto, ma anche per realizzare videochiamate con una buon definizione.
Dal punto di vista estetico il Meizu M2 Note è essenziale e senza troppi fronzoli. Il telefono è disponibile in diversi colori, si accende con un pulsante posto in alto. Il menu è piuttosto intuitivo, con l’orario sulla sinistra e le altre indicazioni come la batteria e il segnale telefonico sulla destra.
L’audio del telefono è piuttosto buono e ovviamente c’è possibilità di inserire cuffie e microfono all’occorrenza. Le cuffie ad esempio possono tornare utili quando si telefona in condizioni di forte rumore esterno e si desidera migliorare la qualità della conversazione.
Per quanto riguarda infine l’autonomia, ho sperimentato che il telefono può restare acceso tra le 3 e le 4 ore consecutive. Decisamente non è male per uno smartphone che gestisce due sim.