Un weekend a Ischia

Il golfo di Napoli racchiude un gruppo di isole di struggente bellezza e fra queste, una delle più ricche di anfratti d’incanto e di possibilità di trascorrere il proprio tempo coccolati da un ampio ventaglio di divertimenti, è Ischia. Anticamente chiamata Pithecusae dai mercanti greci che intessevano rapporti con i commercianti del Mediterraneo occidentale, Ischia è oggi frequentata soprattutto per i suoi innumerevoli centri termali, che sfruttano le acque curative che fuoriescono abbondantissime dal sottosuolo. Ischia è da visitare per intero, ma chi avesse a disposizione un solo weekend, dovrà dare la priorità a talune perle, quali la fantastica baia di Sorgeto, il Castello Aragonese e le celebri terme Poseidon. La baia di Sorgeto è inclusa nel comune di Forio d’Ischia ed ospita una splendida spiaggetta nascosta, collegata alla sede stradale da una lunga scalinata realizzata nella roccia. L’eccezionalità di questa spiaggia è dovuta, oltre alla particolarità e all’intimità del luogo, al fatto che dalle sue rocce sgorgano le acque termali bollenti che caratterizzano tutta l’isola e che qui si versano in un sistema di vasche costruite con l’ausilio dei ciottoli presenti sul fondo. Concedersi un bagno rilassante in questo luogo magico è un toccasana per il corpo e la mente. Nella baia di Citara sorge il parco Poseidon, imperdibile per chiunque voglia godere pienamente delle peculiarità dell’isola. Qui, una spiaggia privata ed attrezzata di tutto punto, venti piscine, una sauna naturale e percorsi dedicati all’idroterapia, accolgono ogni anno migliaia di visitatori che si bagnano nelle acque termali del parco con lo sguardo puntato verso gli splendidi promontori alberati che racchiudono la baia. Alla spiaggia confinante, inoltre, va riconosciuto il primato fra i tratti costieri più belli dell’isola, con la sua sabbia fine e dorata e la sua eccezionale esposizione. Da non perdere il Castello Aragonese, il simbolo di Ischia, edificato su un promontorio in mezzo al mare e collegato alla terraferma da un istmo. Il Castello ospita sovente mostre d’arte e rassegne internazionali; gli orti e i vigneti che circondano i corpi della struttura ancora in alzato rendono ancora più magico il luogo, che domina fiero dai suoi 113 metri di altezza le acque sottostanti. Ischia è un posto che va assolutamente visitato e che, contrariamente alle sue dimensioni limitate, offre una grande varietà di siti di enorme interesse.

Raggiungi le meravigliose isole Pelagie in tutta comodità

Le isole Pelagie formano un arcipelago di grande bellezza, facente parte della regione Sicilia e situato a sud di essa. Le isole Pelagie costituiscono le terre emerse più meridionali d’Italia e furono così chiamate dagli antichi coloni greci, perché poste in mare aperto. Le quattro isole appartengono amministrativamente al comune di Lampedusa e Linosa, facente parte della provincia di Agrigento. È possibile raggiungere queste perle situate nel cuore del Mediterraneo, muovendo da Porto Empedocle, il principale scalo dell’intera provincia akragantina. Da qui, ho avuto il piacere di dare inizio alla mia avventura nei mari più meridionali della penisola, alla scoperta di una meraviglia siciliana posta a due passi dal continente africano. I traghetti per le Pelagie sono della compagnia Siremar muovono quotidianamente da Porto Empedocle alla volta della meravigliosa Lampedusa o della più settentrionale Linosa. Lampedusa è raggiungibile in circa 9 ore e 45 minuti con partenze generalmente fissate per le 23. L’affascinante Linosa è raggiungibile in 7 ore e 30 minuti con partenza fissata alle 23 e arrivo all’alba. Durante il mio viaggio per Lampedusa non ho ravvisato il minimo disservizio ed, ancora una volta, la puntualità, le condizioni igieniche, il servizio di climatizzazione e la cortesia del personale di bordo, si sono mostrati irreprensibili. L’arrivo a Lampedusa mi ha riservato fin da subito l’immensa gioia di essere sbarcato in una riserva naturale di infinita bellezza, in un ambiente naturale incontaminato che, ancora oggi, riveste una delle mete preferite delle centinaia di tartarughe marine che annualmente vengono qui a deporre le loro uova. A Lampedusa è presente anche un centro WWF dedicato a questi animali, che ha l’aspetto di un vero e proprio ricovero, con oltre 500 esemplari l’anno tratti in salvo e curati dai volontari. Il centro è situato nei pressi del porto vecchio ed è visitato da circa 10.000 visitatori all’anno. Per comprendere la spettacolare orografia della zona e per osservare da vicino le decine di calette, le grotte e gli anfratti di infinita bellezza, è possibile effettuare il giro dell’isola in barca, accedendo ai tour organizzati in partenza ogni mattina dal porto nuovo. A Lampedusa è imperdibile la spiaggia dei Conigli, riconosciuta quale località balneare più bella d’Europa. Linosa è la sorella minore di Lampedusa: è un’isola vulcanica puntellata di abitazioni dalle facciate colorate e caratterizzata da un territorio selvaggio, ed è il paradiso di tutti gli appassionati di snorkeling.

Scegli uno smartphone meizu

Molteplici sono le ragioni per cui consiglierei anche a voi di acquistare un Meizu M2 Note come quello che ho comprato io come smartphone personale.

Il Meizu M2 Note è un telefono di nuova generazione e possiede diverse caratteristiche che ne fanno un cellulare pratico ma soprattutto utile a chi cerca funzioni specifiche che non tutti gli smartphone, tra l’altro, sono in grado di offrire agli utenti.
Per prima cosa un M2 Note può contenere due sim e questa è una caratteristica davvero interessante, perché si possono gestire contemporaneamente due numeri telefonici. Altri telefoni, anche di marche più storiche, non hanno ad esempio questa funzionalità. Non a caso Meizu è un brand in rapida espansione nel mercato della telefonia.
La gestione delle due sim è molto semplice e addirittura si può scegliere di utilizzare uno in modo alternativo uno dei due supporti destinati alla sim per inserire un’espansione di memoria che può andare ad aggiungersi ai 16/32 Gb di memoria interna.
Il telefono ha un ottimo schermo da 5.5 pollici, luminoso e con risoluzione full hd. Personalmente lo trovo ottimo per chi ama scattare fotografie con il telefono. Del resto la risoluzione della fotocamera posteriore è di ben 13 mega pixel, mentre quella anteriore ne ha 5. Il sensore OmniVision OV5670 e il grandangolo a 69° fanno il resto e permettono di ottenere delle foto a dir poco spettacolari per un dispositivo mobile di questo tipo. Se con la luce si ottengono foto bellissime, posso garantire personalmente che anche in notturna, in condizioni di scarsa luminosità, si possono scattare fotografie niente male, grazie anche al buon flash in dotazione. Del resto la buona risoluzione della fotocamera anteriore è utile non solo per le foto, ma anche per realizzare videochiamate con una buon definizione.
Dal punto di vista estetico il Meizu M2 Note è essenziale e senza troppi fronzoli. Il telefono è disponibile in diversi colori, si accende con un pulsante posto in alto. Il menu è piuttosto intuitivo, con l’orario sulla sinistra e le altre indicazioni come la batteria e il segnale telefonico sulla destra.
L’audio del telefono è piuttosto buono e ovviamente c’è possibilità di inserire cuffie e microfono all’occorrenza. Le cuffie ad esempio possono tornare utili quando si telefona in condizioni di forte rumore esterno e si desidera migliorare la qualità della conversazione.
Per quanto riguarda infine l’autonomia, ho sperimentato che il telefono può restare acceso tra le 3 e le 4 ore consecutive. Decisamente non è male per uno smartphone che gestisce due sim.

Novità arredo casa 2016

Come per l’abbigliamento anche l’arredamento ha le sue tendenze e mode periodiche. Ogni anno cambiano gli stili e i gusti, introducendo novità tra prodotti e tessuti. Per il prossimo 2016 gli interior design non hanno dubbi, ecco alcune anticipazioni per gli arredi interni che renderanno la vostra casa sempre alla moda: il vintage tornerà sempre di più in auge insieme al “black&white”, un must senza tempo ne età. Affianco di questo abbinamento classico ve ne sarà uno innovativo e originale: il giallo e il grigio. Un accostamento ideale per i più audaci e temerari. Insieme al vintage sarà di tendenza lo stile esotico con i suoi materiali grezzi e le sue fantasie floreali, forse un tentativo di allontanarsi dalla frenesia quotidiana?

Ad ogni stile vi sono alcuni materiali ideali, ma quali saranno i tessuti perfetti da abbinare? Un primo criterio di scelta potrebbe essere proprio la loro origine naturale. Cercare di scegliere tessuti non sintetici e pieni di coloranti artificiali, per tutelare e rispettare in tal modo l’ambiente. Materiali a base di lino, cotone o canapa. I primi due sono tessuti che si associano principalmente all’abbigliamento, ma che stanno prendendo sempre più campo nell’ambito dei tendaggi essendo facilmente lavabili e adattabili a qualsiasi ambiente. Rimangono freschi e delicati, ideali soprattutto per la calda stagione estiva. La canapa ha invece un carattere più etnico, ruvido e verace. Sicuramente ideale per chi cerca uno stile esotico e un effetto naturale. Per coloro che invece prediligono ambienti più eleganti e raffinati non può mancare la seta. Un materiale leggero e delicato che arreda finemente la casa. Adatta soprattutto ad ambienti quali la sala o la camera da letto. Per rendere l’ambiente equilibrato e abbinato si può pensare di abbinare non solo per le tonalità e stile, ma anche utilizzare tessuti similari, se non addirittura gli stessi per materiale e fantasia, per tendaggi e altri arredi rivestiti come cuscini, sofà e poltrone.

In una casa sono proprio le tende a darle quel tocco di eleganza e intimità, rendendola confortevole e famigliare. E’ fondamentale perciò scegliere quelle più adatte e consone al nostro stile, caratterizzando fortemente l’ambiente in cui viviamo.

Scegli online l’allestimento giusto per il tuo store

Per aprire un negozio ed acquistare l’allestimento desiderato non è necessario visitare personalmente i grandi magazzini. Il web propone numerosi consigli per scegliere le proposte commerciali. L’ispirazione data dai prodotti in rete, dalla descrizione, dalla loro combinazione è un utile strumento per aprire un’attività commerciale con successo. Risulta facile trovare opportunità convenienti e in armonia con i gusti della clientela. Quasi tutte le aziende affiancano alla vendita diretta quella online, attraverso una vetrina virtuale in cui mostrano tutti gli articoli in vendita con prezzo e descrizione. L’utente interessato all’allestimento di negozi, senza spostarsi dalla propria abitazione, avrà la possibilità di fare in anteprima dei confronti tra prodotti di diverse aziende che propongono articoli con differenti rapporti tra qualità e prezzo.

I consigli del web per l’allestimento

Il web consiglia non solo gli articoli per allestire un negozio, ma anche le mosse giuste da compiere. Innanzitutto, ciò che la rete mette in evidenza, è l’allestimento della vetrina, che deve essere intesa come uno spazio pubblicitario, creativo ed originale. Essa ha il ruolo di attrarre l’attenzione dei passanti, per cui non deve essere scontata. I prodotti da esporre in vetrina possono essere acquistati da vari siti, che indicano disposizioni e scelte in relazione allo spazio disponibile. Tra gli acquisti in rete, i faretti dell’illuminazione risultano un altro elemento fondamentale per catturare l’attenzione dei clienti. I faretti orientabili sono i più consigliati, illuminano il punto focale con fasci di luce e danno risalto agli articoli proposti. La scenografia assume la sua rilevanza, per cui la rete propone elementi fisici come sedie, divanetti, pouf, sdraio da spiaggia. L’occorrente della vetrina deve seguire un filo logico, deve essere collocato temporalmente in una stagione oppure in un’atmosfera casalinga, per richiamare l’attenzione del passante. Poster e stampe di fondo sono una valida alternativa alla rappresentazione dell’idea da proporre. Sul web è possibile trovare la migliore consulenza per la progettazione del proprio negozio attraverso un allestimento ad hoc, ottenuto con l’utilizzo di software all’avanguardia che studiano lo spazio e danno indicazioni sull’inserimento di scaffali, armadi e complementi d’arredo. I banconi cassa sono un altro rilevante elemento per il successo della vendita. Il web propone diversi design con forma tonda, rettangolare e a gradini.

Raggiungi la bellissima Ischia

Raggiungere Ischia con il traghetto è praticamente un gioco da ragazzi grazie a una rete di collegamenti molto fitta e di mezzi che consentono anche il trasporto di auto e moto. Frequenti le partenze dei traghetti per Ischia dai porti di Napoli, Pozzuoli e Procida e, d’estate, anche da Salerno, Amalfi, Positano e Sorrento. Una traversata tranquilla e piacevole che dà la possibilità di ammirare il Golfo, la splendida costa e le isole in lontananza come in una vera mini crociera e senza dover ricorrere a spese eccessive.
Isola di origine vulcanica di rara e riconosciuta bellezza, nonostante l’altissima concentrazione di terme Ischia conserva un fascino nascosto tutto da scoprire. Luoghi con panorami davvero mozzafiato, spiagge, terme, vecchie ville e antiche fortezze si coniugano alla perfezione sull’isola partenopea, tanto che stilare un elenco delle cose da vedere è un compito alquanto difficile.

Uno dei posti più antichi di Ischia resta il castello Aragonese, un luogo di forte richiamo arroccato su di un piccolo isolotto e raggiungibile attraverso un ponte. All’interno di questo maestoso castello fascinosi viali, chiese, un vecchio carcere e tanto altro ancora. Tra le più belle ville dell’isola è da segnalare sicuramente la Colombaia, un tempo appartenuta al celebre regista Luchino Visconti al quale è dedicato il museo ospitato proprio all’interno della villa. L’antica villa si trova in una zona panoramica di Forio e il verde intorno la rende ancora più intrigante. Una volta sull’isola difficile privarsi del piacere di una passeggiata tra i vicoli caratteristici del Borgo di Sant’Angelo. Un posto molto affollato durante l’intera giornata per i numerosi bar e negozi di souvenir e impreziosito anche dal suo piccolo ma attraente porticciolo.

Se ci si ritrova a Ischia in estate, poi, è praticamente impossibile resistere alla tentazione di un rilassante bagno, la Baia di Sorgeto e la spiaggia dei Maronti sono l’ideale per concedersi qualche momento di assoluto relax. La Baia di Sorgeto, inoltre, è particolarmente indicata per gli amanti delle sorgenti termali perché qui in alcuni tratti l’acqua è pressoché bollente.

Ma Ischia è un’isola che si distingue anche per la sua movimentata vita notturna per via dei molti locali che garantiscono serate romantiche e tanto divertimento. Locande, ristoranti, taverne e disco bar dislocati su tutta l’isola: da Ischia porto a Forio tanti anche i locali notturni dove ballare e cantare fino all’alba.

Acquisti veloci solo online

Da ormai diversi anni ho scelto di effettuare i miei acquisti di biancheria intima esclusivamente online. Il motivo? In realtà sono tanti e si basano tutti sulla comodità di poter avere sempre i capi che desidero al miglior prezzo e senza stress.

Fortunatamente, infatti, il web è ormai ricchissimo di possibilità per chi come me ha deciso che i negozi sono sempre troppo affollati e troppo caotici per poter fare gli acquisti con la necessaria calma. Quando decido di acquistare capi di biancheria intima, infatti, ho bisogno di tranquillità e di riflettere per trovare il modello più indicato per i miei gusti e per le mie esigenze. Online posso sfogliare il catalogo, vedere i colori disponibili e le taglie e con un semplice click posso aggiungere il mio acquisto al carrello e pagare il tutto senza muovermi da casa.

Le modalità per fare shopping intimo online sono tantissime ma tutte accomunate da una caratteristica fondamentale: grazie alle schede prodotto dettagliate e particolareggiate, posso trovare sempre il capo di intimo che più mi si addice e, una volta che lo aggiungo al carrello, posso continuare il mio shopping o andare diretta alla cassa senza dovermi preoccupare delle code e senza dover trascinare gli altri acquisti.

Ovviamente, per acquistare online è indispensabile utilizzare la carta di credito: si possono impiegare anche le prepagate e sono in tanti quelli che le attivano appositamente per lo shopping online, per avere maggiori sicurezze. Tuttavia, al giorno d’oggi, questi sono problemi che non hanno più sussistenza dal momento che tutte le transazioni che vengono effettuate nei siti di shopping online più conosciuti sono controllate e certificate.
Una volta effettuato il pagamento e indicato il destinatario, in pochi giorni il pacco arriva a casa con un corriere espresso senza aver mai messo piede in un negozio. E’ una comodità da non sottovalutare per tutti quelli che lavorano e che devono riuscire a incastrare gli impegni tra la pausa pranzo e le ultime ore della sera per fare gli acquisti, anche perché anche per lo shopping online di intimo esiste la possibilità di reso.
In questo modo, invece, a qualunque ora del giorno e della notte, in qualunque posto ci si trovi, si possono concludere gli acquisti anche grazie alle applicazioni per smartphone, in tutto e per tutto uguali ai portali internet, comodi e pratici, permettono di fare shopping anche in viaggio. Perché rinunciare a comodità come queste?
Lo shopping online è la naturale evoluzione dello shopping, è la soluzione ideale per avere l’intimo sempre alla moda e al passo coi tempi.

Raggiungi la meravigliosa Paxos

La mia esperienza a Paxos è stata ottima. Ho raggiunto questa meravigliosa isola greca scegliendo tra i tanti traghetti da Brindisi a Paxos. Un’esperienza speciale fin da subito. Ero un po’ dubbioso sui viaggi in traghetto ma mi sono ricreduto. La vera vacanza è iniziata dalla partenza. Nessun problema al momento dell’imbarco, tutto preciso e senza problemi di alcun genere. Il viaggio è stato ottimo, circa 11 ore di traversata. Massima puntualità e personale molto attento a rispondere ad ogni nostra richiesta. Il vantaggio è stato quello di poter portare la nostra auto in vacanza senza problemi. Viaggiare a bordo di un mezzo che conosci è un motivo di sicurezza e tranquillità in più quando si va in vacanza. Nessun limite di peso all’imbarco dei bagagli e quindi nemmeno quella fastidiosa scelta di quali indumenti portare e cosa lasciare a casa prima di partire per non superare i limiti consentiti. E poi il nostro cane è venuto con noi perché l’accesso agli animali è permesso. È stato il modo migliore la nostra tanto attesa vacanza. La soddisfazione di fare un viaggio in traghetto è stata massima e consiglio a tutti di provare un’esperienza del genere. Durante il viaggio poi il tempo passa velocemente grazie ai tanti servizi messi a disposizione della compagnia. Dai film che si possono guardare nella zona riservata alle proiezioni, al panorama che si può ammirare uscendo all’esterno è stato tutto molto piacevole. Anche le operazioni all’arrivo sono state rapide e senza intoppi. E poi Paxos si è rivelata un’isola meravigliosa. Accanto a Corfu, è un’isola molto piccola con una lunghezza di 10 chilometri e una larghezza di 2. In totale ci sono circa 2500 abitanti, ma durante il periodo estivo sono tantissimi i turisti che la visitano. Molto bella la località di Gaios a sud ovest. Il suo piccolo porto è sovrastato da una vecchia fortezza. Qui ci sono tanti piccoli locali e ristoranti molto caratteristici e un interessante museo del folklore. Se ci si sposta a nord si incontra un’altra località molto caratteristica: Lakka. Inserita in una baia naturale a forma di mezza luna, è il posto ideale per gli amanti delle immersioni o degli sport d’acqua in quanto la sua forma protegge la zona dai venti e consente di seguire le correnti. Da visitare assolutamente la frotta marina di Ypapanti, uno spettacolo naturale che vi lascerà senza fiato.

Consigli per migliorare il tuo successo online

L’utente parte già prevenuto nei confronti degli annunci pubblicitari su Google, perché pensa sempre che vogliate raggirarlo: entrare in una landing page non gli costa nulla, ma quando si tratta di fare un’azione ecco che cominciano i dubbi. In questo senso, ogni azienda dovrebbe rivolgersi ad un esperto di landing page, che combini le strategie di advertising alla realizzazione di una landing page eccellente, mirata ad un alto tasso di conversione. Tale pagina, diversa da quella principale del sito, è da intendere come un volantino call to action, il cui scopo è spingere l’utente a compiere un’azione, come l’ingresso al sito o l’iscrizione alla newsletter. Ecco 5 consigli per sviluppare una landing page più efficace.

Uno slogan d’impatto

Essendo lo scopo della landing page realizzare un alto tasso di conversione da visita ad azione, è necessario realizzare una pagina di atterraggio chiara, con uno slogan leggibile, emozionale ma anche esplicativo. Il visitatore, infatti, vuole soluzioni al problema, e non pagine che ci girino intorno: starà alla bontà dello slogan conquistare l’attenzione dell’utente che, se convinto dal primo impatto, passerà alla lettura del testo informativo.

Guidare lo sguardo al pulsante di conversione

Un’azienda dovrebbe immaginare una landing page come lo strumento del processo di convincimento di un utente. Per questo motivo, ogni elemento dovrà convincere il visitatore a giungere allo step successivo: dal colore al testo informativo con le caratteristiche del prodotto o servizio: tutti elementi mirati a guidare lo sguardo fino al pulsante di conversione o al campo dove inserire dati ed email personali.

Concentrarsi su una sola azione

Non trattandosi di un sito web, l’errore più comune che si possa fare è pensare di inserire al suo interno inviti a più azioni. La landing page, invece, deve concentrarsi esclusivamente su una sola action, che si tratti di un ingresso al sito o di una newsletter.

Testare il funzionamento della pagina

Alle volte potrebbe capitare che, per un qualche errore di programmazione, la landing page non permetta all’utente di svolgere una precisa azione a causa di un errore tecnico. Proprio per questo, è sempre il caso di affidare la sua costruzione ad un professionista che sappia testarla.

Rivolgersi ad un esperto di Analytics

È sempre il caso di affidare la landing page all’esperto che si occupa di Analytics e, dunque, delle campagne pubblicitarie su Google. Così facendo, i due strumenti saranno sempre coordinati e frutto delle medesime strategie di marketing.

In viaggio verso l’Albania

Oggi  puoi decidere di partire con il traghetto per l’Albania e raggiungerla facilmente, attualmente esistono quattro porti italiani collegati con due porti albanesi e diverse compagnie effettuano rotte di andata e ritorno tra questi due paesi. Dall’Italia si può partire da Trieste, Ancona, da Bari e da Brindisi, mentre i porti albanesi collegati sono Durazzo e Valona. Andando con ordine da nord a sud, da Trieste il collegamento è con Durazzo utilizzando i traghetti di Adria Ferries. Si tratta della traversata più lunga. Il viaggio dura 27 ore. Il costo del biglietto varia naturalmente a seconda del periodo in cui si effettua il viaggio. Su questi traghetti è consentito il trasporto di un bagaglio a mano. Per chi viaggia con l’auto, il bagaglio può essere lasciato nel bagagliaio. Poiché le navi non sono attrezzate per l’assistenza alla gravidanza ed al parto, le donne che hanno concluso la loro ventiquattresima settimana di gravidanza non possono salire a bordo. I cani possono essere imbarcati muniti di museruola e sosteranno nel canile di bordo, mentre gatti o altri animali domestici potranno salire all’interno delle apposite gabbiette o ceste. Sempre questa compagnia effettua il collegamento tra Ancona e Durazzo (20 ore di viaggio) e da Bari a Durazzo (9 ore di viaggio). Tra Bari e Durazzo ci sono poi altre due compagnie che effettuano i collegamenti: Grandi Navi Veloci effettua 6 corse alla settimana, mentre il servizio Ventouris Ferries arriva fino a 15 traversate settimanali. Su Grandi Navi Veloci potrete scegliere tra diverse tipologie di cabine: da quelle standard interne a quelle vista mare fino alle suite. Su queste navi è consentito l’imbarco degli animali che possono restare sempre in compagnia dei loro padroni. È stato infatti allestito un programma proprio per chi viaggia con cani o altri animali. Negozi duty free e aria condizionata in cabina anche per Ventouris Ferries che collega Bari e Durazzo. Per chi viaggia su questi traghetti c’è la possibilità di lasciare il bagaglio in auto, ma il garage non sarà poi raggiungibile durante il viaggio. Sulla tratta Brindisi-Durazzo ad oggi esiste solo una compagnia di navigazione: la Red Star Ferries. Il viaggio dura circa 6 ore e il servizio viene effettuato tre volte alla settimana. Infine sulla rotta Brindisi-Valona attualmente operano 3 compagnie di navigazione. Si tratta della European Seaways che effettua una corsa al giorno, la Red Star Ferries con 5 corse alla settimana mentre il servizio European Ferries viene effettuato fino a 7 volte settimana.